X

4 applicazioni utili per gestire tutti i Social Network in un click

Uno dei problemi che i social menager si trovano spesso ad affrontare è quello di dover gestire più social network come Facebook, Twitter e Google+ e molti altri, contemporaneamente e tutti i giorni. Come risolvere questo problema, evitando di saltare continuamente da un account all’altro?

La soluzione è conoscere quali sono i migliori tool in grado di gestire più social account contemporaneamente!

Introdurli nelle proprie dinamiche quotidiane, infatti, porta un beneficio quasi immediato nella gestione organica dei vostri social.

Ecco allora una lista dei tool più utilizzati!

Ricordate, però, importante è sceglierne uno solo, altrimenti non si risolve il problema della semplificazione!

  • Hootsuite
    Assolutamente il più popolare tra i social media tool presenti in rete, Hootsuite è in grado di farvi gestire da un’unica dashbord tutti i social network più importanti (tranne Pinterest). È possibile monitorare tutto ciò che accade su ogni vostro social network in maniera molto semplice dato che i post sono divisi per pubblicati e programmati ed è possibile anche interagire direttamente dalla piattaforma!
    Questo è probabilmente lo strumento di social media management più completo. Oltre alla possibilità di gestire tutti gli account social, il suo pannello consente di trovare tempi ottimali per tweets e post, fornisce la programmazione automatica di tweet (fino a 50) e crea flussi di ricerca approfonditi per ricavare tutti i tweet in cui è presente una determinata parola o hashtag (#).
    Inoltre la versione free ti permette di gestire fino a 4 account ed ha anche un App dedicata per tutti i dispositivi mobile.

 

  • Dlvr.it
    È un eccellente tool, semplice da utilizzare e utile per mandare in onda contenuti personalizzati da ognuno dei vostri social media account. Il suo funzionamento è molto più basilare rispetto ad Hootsuite. Tra le possibilità di posting più interessanti troverete quella di poter postare contemporaneamente titoli di post molto lunghi, utili su Facebook e Tumblr, e allo stesso tempo titoli ottimizzati in 140 caratteri per Twitter. È possibile, inoltre, programmare la pubblicazione dei vostri post e postare commenti multipli non solo in momenti differenti, ma anche su siti diversi.
    Il fatto che sia completamente gratuito lo rende ancora più appetibile!

 

  • Buffer App
    Buffer è un’altra applicazione indispensabile, perché permette non solo di organizzare i propri tweet, ma di sapere anche qual è il momento opportuno per postare in base alle abitudini dei propri follower.
    Buffer consente di pianificare l’invio dei post (fino a 10 nella versione free) per distribuirli autonomamente durante l’arco della giornata sui vari social network (Twitter, LinkedIn, Facebook e Google+). Oltre alla programmazione, Buffer offre alcune statistiche molto utili, ad esempio su quanti retweet o preferiti hanno ottenuto i Tweet o su quante volte è stato cliccato il link condiviso (analytics) . È un grande aiuto per comprendere quali contenuti ottengono maggior coinvolgimento, quali temi sviluppare nel vostro piano editoriale e le fasce migliori in cui concentrare le vostre attività.
    Il suo vantaggio fondamentale è la semplicità d’uso. Buffer ha un grado di automazione talmente elevato che non richiede nessuna particolare conoscenza per essere gestito.

 

  • Sprout Social
    Sprout è uno strumento di gestione di social media che consente alle aziende di entrare in contatto più efficacemente con il proprio pubblico, trasformando connessioni sociali in clienti fedeli. Le piccole imprese possono, grazie a questo tool, gestire la loro presenza su Twitter, Facebook, LinkedIn o Foursquare, attraverso un’unica piattaforma intuitiva.
    Il punto di forza di questo strumento è che offre le informazioni in forma grafica (sotto forma di grafici): sarà per voi molto più semplice controllare i dati, interpretarli e agire di conseguenza.
    Un altro aspetto importante di Sprout Social è la Smart Inbox, progettata per aiutarvi a rispondere in modo rapido e semplice da diversi account social media (Twitter, Facebook, ecc.), postare differenti tipi di messaggi (menzioni, messaggi diretti, post in bacheca, ecc.) e persino organizzarli per parole chiave del brand.
    Ci sono diversi modi di usare Sprout Social per gestire le vostre campagne, ma uno dei migliori è il Twitter Comparison Tool: un ottimo modo per confrontare l’uso che fate di Twitter con l’uso che ne fanno i vostri  amici o concorrenti.
    Infine, può essere utilizzato da individui o gruppi e realizza report e analisi ottimi. Il costo è ragionevole ed il periodo di prova di 30 giorni è perfetto per chi è interessato ad effettuare un test.

Qualsiasi sia la vostra scelta, ricordate che i tool vi aiutano a rendere la gestione del vostro account efficace ed efficiente, rendendo il vostro lavoro più semplice!

" fellini : ."