X
    Categories: consiglimarketing

Tutto quello che devi sapere sui Giveaway di successo

Giveaway tradotto letteralmente dall’inglese significa regalare qualcosa. Quando si parla di Giveaway sul web, generalmente, viene richiesto ai follower di una determinata pagina social o sito web di compiere un’azione in cambio di un premio.

La maggior parte delle volte, l’azione richiesta va contro le policy dei social network e parliamo di condivisione contenuti, tag ad amici, like, check in nel luogo e così via. Il promotore del Giveaway, come corrispettivo ai follower, dona la possibilità di vincere gadget o prodotti commerciali del proprio brand o di altri.

Questo tipo di concorsi a premi sono molto frequenti nel settore fashion e beauty, dove le blogger/aziende promotrici offrono un dono per la fidelizzazione della propria cerchia di utenti.

I Giveaway (anche detti give away) nascono negli Stati Uniti grazie alla diffusione virale di Youtube e sono molto frequenti proprio perché la messa in palio di un premio aiuta l’accrescimento di follower e la fidelizzazione di quelli già acquisiti nel tempo.

La crescita di massa dei social network ha permesso la diffusione dei Giveaway anche in Italia, infatti su Facebook, Instagram e Youtube non è affatto raro incappare in concorsi di questo tipo, promossi da blogger e vlogger italiane.

Indice dei contenuti:
Perché organizzare un Giveaway?
La normativa italiana in materia Giveaway
Il regolamento dei social network
Come realizzare la landing page
Come scrivere una CTA efficace per un Giveaway
Profilazione: come farla
Promozione di un Giveaway
La normativa sulla Privacy
Cose da fare e da non fare

Perché organizzare un Giveaway?

Organizzare un Giveaway è utile per tre motivi principali, ovvero: acquisizione di lead profilati, aumento dell’engagement del brand e rafforzamento della brand awareness. Andiamo a vederli nel dettaglio.

Acquisizione di lead

Organizzare un concorso a premi sui social network è una strategia importante per la raccolta di lead(contatti) realmente interessati alla vostra attività. La partecipazione ad un concorso a premi che prevede la vincita di un gadget o comunque un premio di basso valore economico, presuppone che gli utenti partecipanti siano davvero interessati alla vostra attività.

La raccolta di contatti profilati è quindi utile alla creazione di campagne di email marketing, campagne sconto e promozionali successive al lancio del Giveaway.

Aumento dell’engagement aziendale

Il lancio e la promozione di un contest Giveaway sui social network permette la diffusione tramite passaparola, aumentando la vostra visibilità e l’interesse degli utenti nei confronti del vostro brand.

Iniziative di questo tipo sono utili per il coinvolgimento dei follower appartenenti alla vostra fan base e per lo stimolo di conversazioni che ruotano intorno al vostro marchio.

Rafforzamento della brand awareness

La brand awareness è il grado di conoscenza che hanno i consumatori nei confronti di una determinata azienda.

Il lancio di un concorso a premi sui social network, seppur mettendo in palio premi di basso valore economico, aiuta i consumatori a distinguere il vostro brand da altri, permettendovi di acquisire maggior importanza agli occhi degli stessi utenti.

La normativa italiana in materia Giveaway

Quando si organizza un Giveaway è importante conoscere la normativa che regola questa tipologia di concorsi.

Se il valore del singolo premio è superiore a 25,82€, il Giveway rientra automaticamente nella legislazione applicata ai concorsi a premi online. Importante però che lo stesso partecipante non possa ricevere più di un premio nel medesimo anno solare, anche se organizzate più giveaway nel corso dello stesso anno.

In ogni caso, il consiglio è di redigere un regolamento scritto molto chiaro, per evitare eventuali contestazioni.

Se i premi messi in palio hanno un valore superiore a questa cifra, gli step normativi da seguire per evitare multe di entità importante, sono i seguenti:

  • Dichiarazione del concorso al Ministero dello Sviluppo Economico;
  • Compilazione del modulo PREMA CO/1;
  • Redazione di un Regolamento di concorso;
  • Estrazione del vincitore in presenza di un notaio o funzionario della Camera di Commercio operante sul vostro territorio.

Per l’approfondimento alla normativa da rispettare durante la creazione ed il lancio di un concorso a premi online, vi lasciamo il link al nostro recente post “Guida completa alla normativa per la creazione di un contest online“.

Il regolamento dei social network

Una regola fondamentale, quando si organizza un concorso a premi online, è che i server di raccolta dati degli utenti devono essere necessariamente posizionati su territorio italiano. In alternativa, i server possono essere posizionati su territorio estero, ma i dati devono essere trasmessi in tempo reale su server italiani tramite un sistema chiamato mirroring.

Quindi, se il valore dei premi in palio è superiore a 25,82€, non è possibile utilizzare solo i social network per lo svolgimento di un Giveaway poiché i server di Facebook, Instagram, Twitter o Pinterest sono collocati su suolo estero.

Inoltre, un altro problema è la policy dei social network più utilizzati, che vieta l’utilizzo di azioni come share, check in e tag per la partecipazione ad un concorso a premi. Quindi il classico “condividi il post per vincere il gadget” non è permesso.

Infine, se utilizzate come unica piattaforma un social non potrete avere, a fine giveaway, la lista dei partecipanti. Sarebbe molto più vantaggioso, invece, approfittare dell’operazione per fare lead generation e raccogliere un database profilato di utenti interessati al vostro brand/prodotto che potrete ricontattare successivamente, magari per proporre offerte e promozioni.

I social network sono un ottimo strumento per semplificare la partecipazione al concorso (utilizzando il login con account già registrato) o per la promozione del concorso stesso, ma non è consigliabile utilizzarli per i Giveaway senza avvalersi di piattaforme esterne.

Come realizzare la landing page

I vostri follower e fan, attirati dal Giveaway, dovrebbero quindi essere indirizzati verso una landing page adeguatamente predisposta, che deve essere chiara e semplice e soprattutto deve convertire, ovvero deve fare in modo che chi è interessato al contest poi effettivamente partecipi.

Innanzitutto la prima cosa da inserire in evidenza è il premio: è il vero motivo per cui le persone hanno cliccato sul link che li ha portati fino a qui e quindi si aspettano di trovare una descrizione e una foto dettagliata dei premi appena entrano sulla pagina.

La seconda informazione importante è il tempo ancora a disposizione per partecipare al giveaway, identificato preferibilmente con un conto alla rovescia. Questa informazione, fornita in questo modo, trasmette l’urgenza di partecipare al concorso e aumenterà quindi il tasso di conversione della pagina.

La terza informazione è come partecipare al Giveaway. È importante che i passaggi per iscriversi siano chiari e soprattutto semplici. Inserite anche il social login per partecipare tramite un account di un social network.

Ovviamente la landig page deve essere pienamente fruibile sia da desktop che da mobile. 

Come scrivere una CTA efficace per un Giveaway

La Call To Action, all’interno della vostra landing page, è l’elemento più importante, perché è l’elemento che indica l’immediata azione che l’utente deve compiere per partecipare al concorso e vincere il premio. Una Call To Action efficace deve innanzitutto essere chiara, indicando con un verbo unico l’azione che l’utente deve compiere per partecipare.

Sono banditi verbi che possano implicare azioni dispendiose in termini di tempo come ad esempio “compila il form per partecipare al givevaway”, meglio piuttosto indicare l’azione principale e dare un tono d’urgenza: “scrivi la tua mail e partecipa subito al giveaway”. L’urgenza e la facilità di partecipazione devono essere sottolineati, in modo che l’utente non si senta intimorito dal processo di registrazione.

Profilazione: come farla

Una volta atterrati sulla landing page, gli utenti dovranno lasciarvi alcuni loro dati per poter partecipare. Questi dati sono il fulcro del giveaway, dovrete infatti chiedervi fin da subito quali sono quelli più importanti e utili alle vostre campagne future.

Il dato sicuramente fondamentale è l’e-mail. La registrazione al giveaway deve quindi presupporre come primo dato la necessità di lasciare la propria mail, che potrete poi utilizzare per successive azioni di re-marketing. Tuttavia la mail non è l’unico dato che può essere utile e in questo senso l’utilizzo di un Social Login implementato nella vostra landing page può essere fondamentale. Il Social Login permette infatti di richiedere determinati accessi alle informazioni dei profili social dei partecipanti come interessi, posizione lavorativa, città di residenza.

Tutti dati che vengono automaticamente scaricati dal profilo e non devono quindi essere richiesti tramite un form, solitamente la barriera contro cui si scontra la partecipazione. Ognuna di queste informazioni, a seconda del vostro settore di attività, può risultare fondamentale per avere una corretta profilazione del vostro target, individuando così in modo più accurato chi sono i vostri follower e a cosa sono interessati.

Attenzione! Dovrete comunque richiedere ai partecipanti la sottoscrizione della normativa sulla privacy.

La normativa sulla Privacy

Come anticipato, tutti i concorsi a premi, per essere svolti nel pieno rispetto della legge italiana, devono avere i server di raccolta dati utenti posizionati su suolo italiano, oppure su suolo estero utilizzando un sistema di mirroring.

Esistono delle linee guida del Garante della Privacy relative alla profilazione online. Quando si lancia un concorso a premi sui social network, il sistema di profilazione deve dare la possibilità agli utenti di fornire il proprio consenso per l’utilizzo delle informazioni personali, con le opportune specifiche relativa alle finalità per le quali verranno utilizzati i loro dati.

Altra specifica relativa alla legge sulla Privacy è quella che i partecipanti al concorso devono avere la possibilità di opporsi all’utilizzo dei dati per finalità commerciali.

Tutti i dati raccolti dei partecipanti al concorso, dovranno essere trattati secondo il Codice in Materia di Protezione dei Dati Personali.

Promozione di un Giveaway

Una volta lanciato il vostro Giveaway, rispettando tutti gli step normativi richiesti dalla legge italiana, dovete passare alla promozione del concorso a premi, secondo una strategia efficace.

I social network sono la modalità più semplice per la promozione di un Giveaway, sia tramite post organici, sia promuovendo con l’advertising. Un piccolo investimento in ADV è consigliabile di modo da fornire maggior risonanza al concorso ed è possibile profilare il pubblico di destinazione tramite le opzioni di tagetizzazione.

Altri metodi di promozione sono i banner sul sito web, newsletter ai lead già acquisiti nel corso del tempo, blog post che incentivino alla partecipazione al Giveaway e così via.

Cose da fare e da non fare

Concludiamo con alcuni consigli veloci: innanzitutto pensate al giveaway come ad una estensione della vostra strategia di marketing, non a un modo estemporaneo per aumentare i fan o l’engagement per un breve periodo di tempo.

Il giveaway deve essere coerente con le tematiche di cui vi occupate, dalla scelta dei prodotti da assegnare, alla modalità per farlo. Date una tempistica certa e soprattutto non troppo breve per la partecipazione (vi consigliamo almeno 3-4 settimane) e siate molto chiari e trasparenti nella modalità di partecipazione e di estrazione dei premi. Dite fin da subito come i vincitori saranno avvisati e con quali tempistiche. È una cosa anche molto gentile e friendly mandare comunque una mail a tutti i partecipati per ringranziarli.

Cose da non fare: non create un giveaway pensando di non dover sottostare alla policy dei Social, in particolare di Facebook, rischiate la chiusura della pagina e la perdita di tutto il lavoro fatto, oltre al conseguente danno di reputazione per il brand.

Se volete creare un Giveaway non improvvisatevi e rivolgetevi a noi di Ideality Studios. Possiamo garantirvi la massima sicurezza e trasparenza, oltre alla raccolta dati a norma di legge.

fellini :